AZIENDA AGRICOLA PIOVANO

L’azienda agricola Piovano è un’azienda dalle lontane origini, ben dal 1933, a conduzione familiare e inserita in un contesto particolarmente affascinante e di grande bellezza, alle porte della città di Torino: il Parco di Stupinigi.

La famiglia Piovano, può vantare il privilegio di coltivare i campi del Parco, contribuendo così alla salvaguardia dello stesso, polmone verde e ambita meta turistica con la monumentale palazzina di Caccia.

La superficie coltivata è di circa 51 ettari, di cui 10 a prato stabile, il resto viene destinato alla coltivazione dei cereali. L’azienda è inoltre impegnata nell’allevamento di bovini di razza piemontese, di suini e conigli.

Come detto prima, l’azienda trova le sue origini nel 1933, quando nonno Michele affitta dall’Ordine Mauriziano, il Podere San Luigi e un appezzamento di terreno sul retro della cascina. Trascorrono solo 15 anni e l’azienda intraprende il suo percorso evolutivo passando al Podere Sant’Uberto. I tempi però non sono certo dei più facili, siamo nel bel mezzo del primo dopoguerra e il giovane figlio di Michele, Vittorio, si trova davanti ad una sfida importante fatta da tanto fatica e duro lavoro.

Da principio Vittorio decide di confrontarsi con l’allevamento della pezzata rossa, razza adatta sia alla produzione di latte, che di carne, ma ben presto, prese le redini dell’azienda, e visti gli scarsi profitti sceglie di passare alla razza frisona, grande produttrice di latte.

Gli anni passano e l’azienda Piovano conosce alterne fortune, tra alti e bassi, fino ad arrivare negli anni ’80. E’ in quel periodo che il giovane Michele sta incominciando ad affiancare il padre Vittorio e ben presto, ricevuto il testimone e constatata l’inadeguatezza della struttura, decide di allevare la razza piemontese.

La razza bovina Piemontese, si rivela una scelta vincente, infatti è una razza da carne di taglia media, che trasforma molto bene il foraggio in carne e che fornisce un’alta resa alla macellazione.

Inizialmente i vitelli venivano venduti all’ ingrosso, fino a quando nel 1986, grazie ad una brillante intuizione di Katy, moglie di Michele Piovano, si decide di aprire un piccolo negozio per la vendita delle carni, una delle prime macellerie a km0 del territorio torinese.

La strategia aziendale è quella della vendita diretta, che grazie alla filiera corta permette di garantire al consumatore finale un prodotto di alta qualità ad un prezzo competitivo.

Michele e Katy non si sono certamente fermati qui; negli anni hanno lavorato in nome dell’eccellenza e della qualità; hanno aderito al Consorzio di Tutela della Razza Piemontese, garante per la tracciabilità e la certificazione dei prodotti.

Oggi nel 2014 è salito a bordo anche Lorenzo, espressione della terza generazione della famiglia Piovano, con la stessa voglia di innovare e costruire di chi lo ha preceduto.

La storia dell’azienda agricola Piovano è una storia italiana, di successo, come tante fortunatamente sul nostro territorio, dove visioni imprenditoriali diverse si sono confrontate e susseguite negli anni, ma sempre perseguendo un modello di sviluppo sostenibile fatto di qualità e trasparenza.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*